Addizionali Comunali-Provinciali e Accisa: Variazione dal 01.01.2012 e Dichiarazione di Consumo

Si segnala che con D.Lgs 23 del 2011e D.Lgs 68 del 2011 emanati dal Ministero dell’Economia e delle Finanze sono introdotte sostanziali modifiche nell’applicazione delle aliquote addizionali comunali e provinciali e aliquote accisa nelle regioni a statuto ORDINARIO.

In particolare al 01.01.2012 viene di fatto soppressa l’applicazione delle aliquote addizionali comunali e provinciali che quindi non saranno più applicate in bollette (es. per le utenze non domestiche 0,01136 €/KWh).
Contestualmente è aumentata l’aliquota accisa “imposta erariale” che viene aumentata come segue:

UTENZE DOMESTICHE    l’accisa passa da 0,0047 €/KWh a 0,0227 €/KWh
ALTRE UTENZE                   l’accisa passa da 0,0031 €/KWh a 0,0121 €/KWh

Questa variazione per le utenze che annualmente compilano la Dichiarazione di Consumo, introduce sostanziali modifiche nella compilazione della stessa, soprattutto per quanto concerne le modalità di determinazione degli acconti dell’accisa per il 2012 e per quanto concerne il recupero per la gestione di eventuali crediti sull’addizionali maturati nel 2011.
A tal proposito si ricorda che ELECTOR Consulting fra i suoi servizi, offre anche la Redazione della Dichiarazione di Consumo, in caso di interesse non esitate a contattarci.

HAI QUALCHE DOMANDA?
Compilando il seguente form sarai ricontattato da un nostro consulente.

Contattami qui 

Articoli Similari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *