SEU-SEESEU: Chiarimenti Informativa GSE relativa alla Delibera 578/2013/R/eel

Per chi ricevesse in questi giorni l’informativa il cui fac-simile viene riportato in seguito, siamo di seguito a spiegare di cosa si tratta:

A seguito del Decreto Competitività 2014 l’autorità ha aggiunto nuovi oneri a carico dei produttori di energia.

L’obbligo di pagare gli oneri di rete e di sistema sull’energia autoconsumata, obbligo che prima era riservato solo all’energia prelevata dalla rete (corrisposti quindi normalmente in bolletta) ora è esteso anche all’energia autoprodotta (ad esempio da impianti fotovoltaici) e autoconsumata.

Ciò quindi implica una nuova tassazione dell’energia Autoprodotta e consumata nei vostri stabilimenti e nelle vostre case.

Come ordine di grandezza, gli oneri di rete al momento su una normale bollette di Energia Elettrica incidono per circa un 30% del totale.

Per evitarle l’addebito del 100% degli oneri di sistema è possibile qualificarsi come SEU (Sistemi efficienti d’utenza) o SEESEU (Sistemi equivalenti ai sistemi efficienti d’utenza) di tipo A, B o C, arrivando così ad una riduzione degli oneri fino al 5%.

Per quanto concerne il vostro impianto fotovoltaico (se avete ricevuto la comunicazione in calce), questo viene qualificato d’ufficio dal GSE come SEESEU-B quindi vi verranno applicato gli oneri di sistema nell’ordine del 5% del valore complessivo.

A livello di pratiche amministrative in questo caso non c’è nulla da fare in quanto come indicato la vostra configurazione d’impianto riceve automaticamente la qualifica.

 

Si ritiene però doveroso precisare che diversamente da quanto si possa pensare leggendo la comunicazione del GSE, NON si tratta di una AGEVOLAZIONE, bensì di una nuova tassazione se pur ridotta rispetto a chi non consegue la qualifica, infatti prima dell’introduzione del Decreto su citato l’energia prodotta e autoconsumata come giusto non era sottoposta ad alcuna tassazione.

 


Informativa relativa alla Delibera 578/2013/R/eel e s.m.i. “Regolazione dei Servizi di Connessione, Misura, Trasmissione, Distribuzione, Dispacciamento e vendita nel caso di Sistemi Semplici di Produzione e Consumo” – Comunicazione di Qualifica

Gentile Produttore,
La informiamo che con l’entrata in vigore delle disposizioni contenute nella Delibera  578/2013/R/eel e s.m.i. “Regolazione dei Servizi di Connessione, Misura, Trasmissione, Distribuzione, Dispacciamento e vendita nel caso di Sistemi Semplici di Produzione e Consumo”, il GSE ha proceduto autonomamente a qualificare i sistemi efficienti di utenza esistenti (ASSPC) che hanno usufruito nell’anno 2014 del Servizio di Scambio sul Posto, secondo quanto definito ai paragrafi 3.1.1, 3.1.2, e 3.1.3 delle “Regole Applicative per la presentazione della richiesta e il conseguimento della qualifica di SEU e SEESEU per Sistemi entrati in esercizio entro il 31/12/2014” pubblicate sul sito del GSE.
Si rappresenta che il conseguimento della qualifica comporta condizioni tariffarie agevolate sull’energia elettrica autoconsumata (ovvero prodotta e consumata all’interno del Sistema).

A tal fine, con la presente, il GSE  Le comunica i seguenti codici identificativi relativi alla qualifica in oggetto per l’anno 2014:
Ragione Sociale: xxxxxxxx
CF: 000 000 000 000
Codice ASSPC: SSPC_nnnnnnnn
Codice controllo: nnnnnn
Qualifica riconosciuta: SEESEU-B
Convenzione SSP: nnnnnnnn

Codice Censimp: nnnnnn
Codice POD: IT001Ennnnnnnnn
Potenza Impianto (kW): nnnn
Si rammenta che, per gli anni successivi al 2014, ai sensi della Delibera 578/2013/R/eel e s.m.i., qualora il sistema continui a usufruire del Servizio di Scambio sul Posto, il GSE qualifica automaticamente tale configurazione come SSP -A o SSP -B.

In caso di inesattezze nei dati sopra riportati, Le chiediamo di informare il GSE tramite Contact Center chiamando il numero Verde 800.16.16.16 (da telefoni fissi) oppure 199.20.60.20 (da telefoni cellulari) o scrivendo una mail a scambiosulposto@cc.gse.it.
Distinti saluti
GSE
Divisione Operativa

 

 

HAI QUALCHE DOMANDA?
Compilando il seguente form sarai ricontattato da un nostro consulente.

Contattami qui 

Articoli Similari